Ereditare

In mostra per il Festival di filosofia 2015 a Modena dal 16 settembre fino al 30 settembre, presso Espo in via Nicolò Dell'Abate, 66.

Orario dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00

Ereditare 

Il progetto vuole proporre una ricerca visiva  e introspettiva evidenziando come i rapporti generazionali siano così forti da lasciare caratteri visivi e comportamentali in eredità dai padri ai figli.  Identità e  storia affettiva e umana si manifestano nei volti e nelle sembianze di chi ci ha preceduto e di chi ci seguirà.

La diversità che, all'apparenza, sembra così forte fra le diverse generazioni è esclusivamente dovuta al contesto sociale in cui viviamo che, prepotentemente, influenza le nostre condizioni di vita e i nostri comportamenti.

In verità, i nostri caratteri fisionomici sono ereditati come fossero dati informatici, elementi che vengono trasmessi di generazione in generazione: siamo piccoli computer che inglobano "versioni" precedenti di noi stessi. E' un ritorno continuo all'antico, un passaggio di noi stessi in una forma nuova. Tutto si trasforma e tutto si rigenera: azioni, caratteri, personalità,  scelte di vita, fisionomie, presenze.

L'essere umano è un continuo work in progress con radici e fondamenta comuni: il progetto fotografico vuole mostrare questi tratti costanti e continui che si affiancano ai piccoli mutamenti che, indissolubilmente, caratterizzano la genetica umana, metamorfosi apparenti che nascondono in verità legami ereditari che non vengono quindi cancellati col passare del tempo.